Formato Kindle Û Opere: 15 eBook Ð


Opere: 15 Quando dico ti amo che cosa sto dicendo di preciso E soprattutto, chi parla Il mio desiderio, la mia idealizzazione, la mia dipendenza, il mio eccesso, la mia follia Non c parola pi equivoca di a e pi intrecciata a tutte quelle altre parole che, per la logica, sono la sua negazione Tutti, chi pi chi meno, abbiamo fatto esperienza che l a si nutre di novit , mistero e pericolo e ha come suoi nemici il tempo, la quotidianit e la familiarit Nasce dall idealizzazione della persona amata di cui ci innamoriamo per un incantesimo della fantasia, ma poi il tempo, che gioca a favore della realt , produce il disincanto e tramuta l a in un affetto privo di passione o nell amarezza della disillusione Qui Freud ci pone una domanda Quanta felicit barattiamo in cambio della sicurezza Umberto Galimberti ci consegna un volume in cui l acutezza del pensiero penetra i meandri del sentimento e del desiderio, registrando i mutamenti intervenuti nelle dinamiche dell attrazione, nel patto con l amato a, nei percorsi del piacere dall onanismo alla perversione Sullo sfondo si muove, come un fantasma, continuamente evocato e rimosso, quello che propriamente o impropriamente gli uomini non smettono di chiamare a


8 thoughts on “Opere: 15

  1. An Per An Per says:

    Un libro pieno di paroloni senza un filo logico Ad una prima lettura non si riesce spesso a cogliere il significato di ci che l autore vuole dire Riporto una frase a caso a titolo esemplificativo Ma discostarsi dalle di dell Io non significa sporgere sugli abissi della follia Se non abbiamo paura delle parole, possiamo senz altro dire che la follia abita la sessualit non come chiusura del senso, come ottundimento dell ordine dei significati, ma come loro collasso, come sospetto che la continuit dell esperienza trovi la sua interruzione, la sua fuga a ogni tentativo che cerchi di fissarla e disporla in successione ordinata, perch , al di l dell ordine costituito la sessualit sente che la totalit sfuggente, che il non senso contamina il senso, che il possibile eccede paurosamente sul reale, che ogni tentativo di comprensione totale implode a partire da uno sfondo abissale che caos, apertura, spalancamento, disponibilit vertiginosa per tutti i sensi pag 32.Libro non restituito solo perch dal costo modesto Sconsiglio l acquisto.


  2. MadLuke MadLuke says:

    E il secondo volume de Le opere del professor Galimberti che io personalmente leggo Come il primo mi aveva dato la possibilit di conoscere anfratti nascosti e imperscrutabili del mio corpo, quindi di me stesso, questo sull a mi ha offerto la possibilit di conoscere, proprio per la natura dell argomento, aspetti ancora pi nascosti, pi misteriosi, sui miei sentimenti, quindi di me stesso.Tra tante rivelazioni e spunti di riflessione, due sono quelli che mi hanno colpito maggiormente il sesso come occasione di oltrepassare i limiti del proprio corpo, della propria coscienza, esistenza, di trascendere tutto questo, in un altra persona, con i mille risvolti che questo comporta Mentre la seconda, paradossale considerata la mia premessa di poc anzi, che neanche 2.500 anni di tradizione filosofica, religiosa, poetica e umanistica, hanno poi rivelato nulla di pi di quanto non sappia un bambino appena nato o un vecchio Per cui l a rimane a tutti gli effetti un mistero, un dono per lo spirito, un dono del cielo scrive l autore.


  3. Walter Walter says:

    Sono venuto a conoscenza della produzione di Umberto Galimberti anni fa attraverso una intervista su You Tube La sua dialettica e la sua eloquenza mi hanno catturato subito, spingendomi a comperare dei suoi testi Che dire Nelle sue letture troverete tanti spunti di riflessione ed una sapiente quanto realistica critica della nostra societ.


  4. Meri Meri says:

    Adoro questo autore perch mi aiuta a capire cosa cerchiamo nell altro,perch lo facciamo e perch avvengono le cose dell a Utile per capire anche la questione del tradimento che viene tanto banalizzata a livello di mass media , in realt grazie a questo libro ci aiuta a capire che parte dell a come la notte appartiene al giorno Grazie, mi sento pi ricca


  5. gris gris says:

    Non l ho finito Sarebbe un trattato sulla psicologia dell a, ma nelle prime pagine si perde sui discorso teologici che, se li voglio, me li leggo in altra sede, da altro autore Forse riprender in mano quando ho pi tempo Trovo pi utili i libri di Hellinger sull a Questo ritengo un acquisto inutile.


  6. lamberto lamberto says:

    BE, CHE DIRE DI UN LIBRO.UN LIBRO E UN LIBRO.A ME PIACEA TE..NO.PER CONTO MIO QUESTO LIBRO E BELLISSIMO.giusto per questi tempi.allineatissimo con i suoi pensieri e valutazioniuna conferma x tante cose.


  7. Carlotta Carlotta says:

    Articolo difettoso Non evidente al momento dell acquisto.Ho portato il libro in vacanza per poterlo leggere, ma mancano 4 pagine O meglio manca la parte inferiore di 4 pagine


  8. Chiara Chiara says:

    Alcuni capitoli sono davvero illuminanti ma non apprezzo lo stile dello scrittore molto attento alla forma e con l a per l utilizzo di parole ricercate che risulta in una lettura poco scorrevole


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *